FINOCCHI, MELE E…FANTASIA!

insalata di finocchi e mela rossa in insalatiera bianca

Non ci sono dubbi: siamo ancora in piena stagione per quanto riguarda i finocchi. E questo tipo di ortaggio è davvero magico quando si tratta di preparare un’insalata: le possibilità di combinazioni offerte dai finocchi sono davvero infinite, la loro croccantezza sposata alla loro caratteristica nota di sapore che ricorda quella della liquirizia si prestano a infiniti abbinamenti. Non mi sono mai presa la briga di mettermi a contare le insalate a base di finocchi che ho postato fin qui su questo blog, ma so con certezza che sono tantissime. Ma, con altrettanta certezza, so che ne potrò postare mille ancora.

Oggi ho pranzato tardi perchè prima ho voluto finire un paio di scatti per un ricettario che sto preparando per un’azienda. Detesto lasciare le cose a metà e mi conosco abbastanza bene da sapere che non avrei voluto continuare a fare quello che stavo facendo dopo aver mangiato. Così, tra una cosa e l’altra, il momento giusto per decidere cosa mangiare è arrivato verso le 3. Del pomeriggio, si intende.

A quell’ora l’appetito è diventato vera fame e ci vuole qualcosa che possa essere preparato in fretta, che sia saziante ma leggero, e che poi non provochi un abbiocco post prandiale tale da farti mettere una croce sul resto del pomeriggio per quanto riguarda il lavoro. Di fatto la filosofia che regola l”altro mio blog: Schiscetta!, quello dedicato alla pausa pranzo in ufficio o nel posto di studio (se non lo conoscete cliccate qui).

Guardo nel cassetto del frigorifero e…toh! un magnifico finocchio, comprato proprio per una foto (che potrà attendere). Perfetto per riempire lo stomaco senza appesantire, come tutte le verdure e i frutti croccanti che richiedono un po’ di masticazione. A fargli compagnia c’era della rucola già pronta per essere  utilizzata (ne tengo sempre un po’ perchè  adoro  il suo sapore leggermente piccante). Poi, guardandomi in giro ho visto una bella mela rossa che è diventata subito parte della partita. Avrebbe aggiunto sapore e colore alla mia insalata.

Ma il tocco magico è stato quelo del pane: una fetta di pane alle noci che, una volta tostato e ridotto a cubetti è diventato l’ingrediente che ha trasformato l’insalata in un vero e proprio piatto unico.

Quando si tratta di  insalate, non mi stancherò mai di ripeterlo, l’unico limite alla realizzazione di un buon piatto è la mancanza di fantasia. Sbizzarritevi, miei cari, e le insalate non vi stancheranno mai!

finocchi

due mele rosse

Insalata di finocchi, mela e pane alle noci

Preparazione: 10 minuti

Cottura: –

 

Ingredienti per 4 persone

2 finocchi di media grossezza

1 grossa mela rossa (tipo Stark, se è piccola utilizzatene due)

2 manciate di rucola mondata, lavata e asciugata

1 piccolo cuore di sedano con le foglie, lavato e asciugato

2 fette di pane alle noci

olio extravergine d’oliva

mezzo limone (grosso)

senape rustica

miele d’acacia

sale

pepe nero al mulinello

 

Mondate, lavate e asciugate i finocchi. Tenete da parte un po’ delle fronde. Affettate i finocchi molto sottilmente e versateli nell’insalatiera. Lavate e asciugate la mela, poi tagliatela a dadini senza sbucciarla. Spruzzateli con un po’ di succo di limone e aggiungeteli ai finocchi. Tagliate a rondelle il sedano e aggiungetelo insieme alle sue foglie agli ingredienti nell’insalatiera.

Unite anche la rucola, spezzettandola se le foglie dovesero essere troppo grandi. Tagliate a dadini il pane e uniteli all’insalata (se preferite,  potete tostarlo per un minuto, risulterà più croccante).

Preparate il condimento emulsionando 6 cucchiai d’olio, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaino da tè di senape, 1 cucchiaio (10 gr. circa)  di miele, una presa di sale e una spolverata di pepe. Versate la citronette così ottenuta sull’insalata e mescolate con cura.  Portate subito in tavola.

A piacere potete arricchire questa insalata con della cipolla rossa ad anelli, del cipollotto fresco tritato o un paio di cucchiai di prezzemolo fresco tritato.

 

insalata di finocchi e mela rossa in insalatiera bianca

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*