GLI 8 INGREDIENTI PER INSALATE PRIMAVERILI CHE FANNO BENE ALLA SALUTE

foglie di tarassaco in cestino con cuore rosso

foglie di tarassaco in cestino con cuore rosso

Salgono le temperature e l’estate è all’orizzonte. È il momento di portare in tavola tante insalate freschissime, preparate con ingredienti che fanno bene alla salute. Bastano poche semplici aggiunte, per giunta molto gustose, per trasformare quello che è un piatto leggero e rinfrescante in una vera e propria iniezione di benessere.
Per rendere meravigliosamente sane e benefiche  le vostre insalate in questo periodo non dimenticate di mettere nel carrello della spesa (o nella borsa con cui andate al mercato) questi ingredienti:

Fragole
Aggiungono una nota di profumata dolcezza a ogni boccone dell’insalata e apportano tante importanti sostanze benefiche per la nostra salute: vitamina C, antiossidanti, fibre ed enzimi che attivano il metabolismo dei grassi. Nelle insalate si combinano armoniosamente con parmigiano, feta, formaggi freschi di capra, noci, semi di zucca tostati e pinoli.

Albicocche
Potete aggiungerle all’insalata sia a crudo che leggermente grigliate. Regaleranno ai vostri piatti una allegra nota di colore, ma, soprattutto, tanta vitamina A e carotenoidi utili alla salute degli occhi, betacarotene che contrasta l’insorgenza di patologie cardiovascolari, antiossidanti, fibre, ferro e rame, due minerali che aiutano la formazione dell’emoglobina.

Carciofi
Questi deliziosi ortaggi apportano fibre e antiossidanti. Utilizzateli a crudo o cotti a vapore per le vostre insalate, vi aiuteranno anche  depurare il fegato e a digerire meglio.

Piselli
Ovviamente sto parlando di piselli freschi, quelli che vanno sgranati pazientemente dai loro baccelli. Lavoro un po’ zen ma che è premiato poi dal gusto.  Cuoceteli a vapore mantenendoli  leggermente al dente, saranno  una meravigliosa nota di colore nelle vostre  insalate e vi assicureranno un carico di vitamine A, B, C e K (importante per le ossa!) oltre fibra utile a regolare il transito intestinale.

Cipollotti e cipolle
È vero, questi bulbi si trovano tutto l’anno, ma quelli che arrivano sul mercato in primavera sono particolarmente stuzzicanti e aggiungono una nota aromatica unica alle insalate. E proprio a questo aroma inconfondibile si riconoscono proprietà antitumorali.

Erbe selvatiche
È la stagione delle erbe selvatiche che aggiungono un’infinità di sapori alle insalate: ora note piccanti, ora leggermente amare…Andare a raccogliere nei campi il tarassaco, la pimpinella, l’aglio orsino, l’acetosa e la stellaria permette di fare lunghe passeggiate ossigenanti. Quando, poi, ce le si ritrova nel piatto, è una straordinaria carica depurativa per tutto l’organismo, in particolare per il fegato.

Ravanelli
Leggermente piccanti e ben croccanti, spesso danno il twist che ci vuole a un’insalata altrimenti un po’ noiosa. Ipocalorici, sono l’aggiunta ideale alle insalate di chi sta tenendo d’occhio l’ago della bilancia, ma sono utili anche per proteggere la funzionalità di cuore e occhi.

Asparagi
Che primavera sarebbe senza asparagi? Verdi, bianchi o violetti possono diventare i protagonisti assoluti di tante insalate (deliziosi nell’abbinamento con fragole e parmigiano!) ma anche la gustosa aggiunta a preparazioni a base di foglie verdi o patate. Utilizzateli cotti a vapore o grigliati, vi assicurerete un eccellente apporto di fibre vegetali, acido folico e vitamine. Non solo, vi aiuteranno a controllare il livello di glucosio nel sangue e a depurarvi da sostanze dannose e radicali liberi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*