8 RAGIONI PER CUI LE FRAGOLE VANNO AGGIUNTE SPESSO ALL’INSALATA

insalata con fragole

Le fragole sono buone, buonissime, e –salvo in caso di forme allergiche conclamate- non riusciamo a resistere alla tentazione di mangiarle, quando ce le troviamo davanti in un dessert. Ma ci sono almeno 8 ragioni per cui bisognerebbe decidere di mettere più spesso questi frutti nell’insalata. E non si tratta di ragioni estetiche, benché il tocco di colore che aggiungono alle insalate, soprattutto a quelle con foglie verdi, è quasi insuperabile.

1. Le fragole sono composte al 90% di acqua, quindi apportano poche calorie (solo 33 kcal per 100 grammi). Non solo, sono anche ricche di enzimi che aiutano ad attivare il metabolismo dei grassi e di fibre che contribuiscono a fornire un buon senso di sazietà, contrastando la fame nervosa. Sono, quindi, un ingrediente da insalata ideale per chi ha deciso di perdere peso senza rinunciare a piatti gustosi.

2. Sono frutti che aiutano a mantenersi giovani, per via dell’elevato contenuto di sostanze antiossidanti . La USDA (U.S. Department of Agricolture, il dipartimento statunitense per l’agricoltura) li ha inseriti nell’elenco degli alimenti classificati con il metodo ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity) per questo motivo. Un’insalata con fragole, quindi, è quasi un elisir di eterna giovinezza.

3. Una ricerca dell’Università Politecnica delle Marche, pubblicata sul Journal of Nutritional Biochemistry, ha dimostrato che le fragole possono aiutare a ridurre i livelli di colesterolo cattivo e trigliceridi, e conseguentemente, i fattori di rischio cardiovascolare. Un’insalata con fragole, quindi, è amica del palato ma anche del cuore.

4. Le fragole sono ricchissime di vitamina C (8 fragole apportano la stessa quantità di questa vitamina di un’arancia), un antiossidante di vitale importanza per rafforzare il sistema immunitario, contrastare l’insorgenza di patologie oculari come la cataratta e favorire la formazione del tessuto connettivo (collagene) che mantiene giovane la pelle.

5. Le fragole contengono acido ellagico, un polifenolo antiossidante che sembrerebbe inibire la proliferazione delle cellule cancerose , soprattutto nel caso di cancro della pelle, dell’esofago e del polmone.

6. Contengono anche importanti quantità di manganese (in una tazza di frutti circa il 21% del fabbisogno quotidiano) , un nutriente che aiuta a combattere i radicali liberi e a rinforzare l’apparato osseo. Importanti per la salute delle nostre ossa sono anche altri nutrienti presenti nelle fragole: potassio, vitamina , e magnesio .

7. Le fragole sono ricche anche di fenoli , un eccellente antinfiammatorio, utile nei casi di osteoartrite, aterosclerosi e asma.

8. Anche capelli e unghie traggono benefici dall’aggiunta di fragole all’insalata: questo tipo di frutto, infatti, è ricco anche di biotina, una specifica vitamina B (talvolta conosciuta come vitamina H) che favorisce la produzione di cheratina, la proteina che rappresenta il principale costituente di capelli, peli e unghie.

Avete ancora dubbi su quanto faccia bene (oltre che buono!) aggiungere fragole all’insalata?

insalata con fragole

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*