COME LAVARE E ASCIUGARE LA LATTUGA

foglie di insalata stese ad asciugare

lattuga lavata in acqua

Il primo passo per preparare un’ottima insalata di foglie di lattuga è il lavarle correttamente, per evitare di far finire nell’insalatiera tracce di terra, minuscoli insetti o altre impurità. Vediamo come.
Innanzi tutto le foglie di lattuga vanno lavate poco dopo l’acquisto: il lavaggio, l’asciugatura e la corretta conservazione contribuiscono a far durare più a lungo l’ortaggio che avete appena acquistato. Non vi occorreranno più di 5 minuti per far tutto.
La prima cosa da fare è eliminare i cespi, utilizzando un coltello o con le mani (vengono via facilmente). Poi separate le foglie ed eliminate quelle più esterne e quelle rovinate. Nel caso della lattuga iceberg occorre un coltellino ben affilato per eliminare il torsolo e poi la “palla” va divisa in due. “aprendola” con le mani. A questo punto tuffate il tutto nel lavandino ben pulito e riempito d’acqua fredda, o nella centrifuga da insalata con il cestello inserito, pure piena di acqua pulita e fresca. Lasciate a mollo un paio di minuti e poi iniziate ad agitare le foglie nell’acqua per essere sicuri di eliminare ogni impurità. Se necessario, mettete le foglie più sporche sotto il getto d’acqua corrente. Nel caso di lattughe molto sporche, provenienti direttamente dall’orto (quelle che trovate al supermercato o dall’ortolano sono già state sottoposte a un trattamento di pulizia) cambiate l’acqua nel lavandino e ripetete l’operazione di scuotimento delle foglie nell’acqua.

foglie di insalata in cestello centrifuga per asciugatura

Ora non vi resta che asciugare le foglie, operazione importante perché evita la formazione di marciumi e assicura il perfetto accoglimento del condimento. L’olio (o, comunque, tutti i condimenti oleosi) a contatto con gocce d’acqua perdono infatti, gusto e potere insaporente. Ci sono 2 sistemi d’asciugatura: il primo è quello di mettere le foglie in una delle apposite centrifughe, azionarla e poi stendere le  foglie su un canovaccio ben pulito per una decina di minuti, per completare l’asciugatura. In alternativa potete scuotere le foglie man mano che le togliete dall’acqua, metterle in uno scolapasta e attendere una decina di minuti. Poi, come nel caso della centrifuga, stenderle sul canovaccio per completare l’asciugatura. Il secondo sistema richiede indubbiamente più tempo a disposizione, ma è consigliabile nel caso di lattughini da taglio che hanno foglie delicate che si rovinano facilmente.
A questo punto non vi resta che procedere con la ricetta che avete scelto o con la conservazione in frigorifero delle foglie appena preparate.

foglie di insalata stese ad asciugare

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*