ALLO SCOCCARE DELLA MEZZANOTTE…

 

piatto bianco con insalata di cavolo,lenticchie e uva

Siete pronti a festeggiare il nuovo anno?  Tutto organizzato  per il brindisi di mezzanotte? E a un’insalata particolare per questa occasione speciale avete già pensato?  Io l’ho fatto, e ho dedicato questo lavoro ai lettori del quotidiano La Provincia di Como, che proprio oggi hanno trovato  sul giornale  la ricetta che vi propongo qui sotto.  Come è nata? Ve lo racconto, proprio come l’ho raccontato a loro, spiegando come ho risolto le mie incertezze quando il giornale mi ha chiesto di suggerire un’ insalata per il cenone.

articolo del quotidiano la Provincia
La mia insalata su La Provincia di oggi

“Pensa che ti ripensa, sono arrivata alla conclusione che l’unica cosa da fare era creare una ricetta apposita per il giornale, che ho chiamato Insalata europea di Capodanno, perché pesca nelle tradizioni gastronomiche di vari Paesi europei per il cenone del 31 dicembre. Dalla Germania, dove vivo sempre questo periodo dell’anno, ho recuperato l’idea del cavolo cappuccio affettato sottilmente .La consuetudine tedesca, infatti, attribuisce ai Sauerkraut (cavoli in agrodolce, quelli che normalmente accompagnano i piatti di salsicce) quello che in Italia si attribuisce alle lenticchie: più se ne mangiano a Capodanno più ricco sarà l’anno che sta iniziando. Nel piatto, al cavolo ho accostato le immancabili lenticchie (ma in due diverse varietà, per aggiungere un tocco di colore) e poi, in omaggio all’abitudine spagnola e portoghese di mangiare 12 acini d’uva allo scoccare della mezzanotte, ecco anche questo frutto. Dalla Scandinavia, dove a San Silvestro si “nasconde” una mandorla nel budino di riso servito a mezzanotte (chi la trova può aspettarsi 12 mesi fortunati), l’idea di unire alla “nostra” insalata anche questo sano frutto oleoso. A questo punto non mi resta che augurarvi Buon appetito e Buon Anno!”

INSALATA EUROPEA DI CAPODANNO

 

Ingredienti per 4 persone
Preparazione: 15 minuti (oltre alle cotture)

4 manciate di cavolo cappuccio bianco affettato finemente
4 cucchiai di lenticchie nere Beluga, lesse ma al dente
4 cucchiai di mini lenticchie rosse, lesse ma al dente
12 acini d’uva rossa senza semi, divisi in due
2 cucchiai di cipolla rosa dolce tritata finemente
4 cucchiai di mandorle tritate grossolanamente e tostate
3 cucchiai di erbe fresche tritate (prezzemolo, basilico, menta, erba cipollina…)
peperoncino rosso in polvere
olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di succo fresco di limone
Sale e pepe nero macinato al momento

 

Riunite nell’insalatiera il cavolo, le lenticchie, l’uva e le mandorle. Preparate il condimento emulsionando 4 cucchiai d’olio, il succo di limone, le erbe, la cipolla, un pizzico abbondante di peperoncino, una presa di sale e un’abbondante spolverata di pepe. Versate la salsina così ottenuta sull’insalata e mescolate con cura. Mettete in frigorifero per almeno un’ora prima di portarla in tavola.

Insalata di cavolo, lenticchie e uva

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*