INSALATA DI VERZA E FORMAGGIO D’ALPEGGIO (IN DUE VARIANTI)

Insalata di verza e mela con noci su piatto bianco

Insalata di verza e mela con noci in insalatiera bianca

Ve lo annuncio: è ufficialmente verzamania. Da una settimana a questa parte metterei le verze dappertutto, anche nel caffelatte , come avrebbe detto mia madre. Il merito di questa sana scelta va anche della qualità di questi ortaggi che in questo periodo trovo al mercato. Dovreste farbvi un giro sui mercati contadini bavaresi in inverno, cavoli e verze sono uno spettacolo, grossi, turgidi e anche molto convenienti. On c’è modo di resistergli! Se questo non fosse un blog dedicato all’insalata lo infarcirei di ricette a base di verza di ogni tipo (ma quasi quasi…). Intanto vi offro quella che ho preparato di corsa ieri sera, al ritorno da un pomeriggio di shopping natalizio (in cui non ho comprato nulla ).Se non vi basta, tornate a dare un’occhiata anche alla ricetta di insalata di verza che ho pubblicato qualche giorno fa., cliccando qui.

INSALATA DI VERZA E FORMAGGIO D’ALPEGGIO

AL PROFUMO D’ARANCIA

 

Ingredienti per 2 persone

½ verza (piccola e freschissima)
1 mela verde Granny Smith
1 manciata di gherigli di noce
60 gr di formaggio d’Alpeggio* stagionato
Olio extravergine d’oliva
Aceto balsamico
2 cucchiai di succo fresco d’arancia
Senape delicata
1/2 limone
Peperoncino in polvere
Sale e pepe nero macinato al momento

Mondate la verza, tagliatela a striscioline, lavatela e asciugatela con cura stendendola su un canovaccio pulito. Versatela poi in un’insalatiera. Lavate e asciugate anche la mela e tagliatela a fettine sottili che spruzzerete con qualche goccia di limone perché non anneriscano prima di aggiungerle alla verza. Preparate il condimento emulsionando 3 cucchiai di olio, ½ cucchiaio di aceto, il succo d’arancia, 1 cucchiaino da tè di senape, un pizzico di peperoncino, una presa di sale e una spolverata di pepe. Versate il condimento sulla verza e la mela e mescolate a lungo. Mentre l’insalata “riposa” per qualche minuto tagliate sottilmente il formaggio (anche utilizzando un pelapatate, dipende dalla consistenza della pasta) e tostate i gherigli di noce. Unite anche questi due ingredienti all’insalata di verza e portate subito in tavola.

Se non vi piace la verza cruda, potete preparare questa ricetta anche in una variante “semicotta” rosolando brevemente le striscioline di verza in poco olio prima di utilizzarle. Lasciatele raffreddare prima di versarle nell’insalatiera.

*In alternativa al formaggio d’Alpeggio potete utilizzare del pecorino stagionato, e al posto delle noci tradizionali potete utilizzare delle noci pecan.

 

Insalata di verza e mela con noci su piatto bianco

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*