RADICCHIO E CAVOLO NELL’INSALATA SVUOTAFRIGO

Insalata di radicchio, cavolo rosso e carote con semi di zucca

 

Premessa: odio sentir parlare di insalate “svuotafrigo”. L’insalatiera non è l’alternativa al bidone della spazzatura, non mi stancherò mai di ripeterlo. Ma… c’è qualche eccezione. Per esempio i lunedì in cui ti trovi con cose da fare fin sopra i capelli e non hai tempo di uscire ad andare a comprare il pane, figuriamoci gli ingredienti per un insalata. Ecco, quindi, che con un briciolo di fantasia nascono insalate come questa, che si rivelano gustosissime per la ricca composizione di ingredienti. Tra essi, del radicchio rosso di Treviso. Per chè questa, ricorderete, è la mia settimana dedicata a questo tipo di cicoria coltivata a Treviso con grande cura.  A questo punto non mi resta che offrirvi la ricetta e augurarvi buon appetito.

INSALATA SVUOTAFRIGO CON RADICCHIO E CAVOLO CAPPUCCIO

Ingredienti per 4 persone

1 cespo di radicchio rosso di Treviso (tardivo o precoce, in questo caso non troppo grosso)
4 cucchiai di cavolo cappuccio rosso sott’aceto (sgocciolati)semi di zucca
3 manciate di germogli di soia
3 carote
3 cucchiai di semi di zucca tostati
1 cipollina fresca tritata (facoltativa)
olio extravergine d’oliva
1 e ½ cucchiai di succo fresco di limone
1 cucchiaino da tè di senape delicata
sale e pepe nero macinato al momento

Mondate il radicchio, lavatelo, asciugatelo e spezzettatelo nell’insalatiera. Lavate i germogli di soia, asciugateli e aggiungeteli al radicchio. Raschiate le carote, lavatele, asciugatele e tagliatele a listarelle utilizzando un pelapatate. Unitele agli ingredienti nell’insalatiera insieme al cavolo. Preparate il condimento emulsionando 4 e ½ cucchiai di olio, il succo di limone, la senape la cipollina (se decidete di usarla), una presa di sale e una spolverata di pepe. Versate la salsina così ottenuta sull’insalata e mescolate con cura. Cospargete con i semi di zucca e portate in tavola.

Insalata di radicchio, cavolo rosso e carote con semi di zucca

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*