MIRTILLI E FETA NELL’INSALATA PER LA PAUSA PRANZO

insalata in contenitore di plastica su tastiera computer


 

 

Finito! Il mio nuovo libro di ricette è finito. Ma non si tratta di un libro sull’insalata, bensì di un libro su quanto si può portare al lavoro per la pausa pranzo. La famosa “schiscetta”, insomma. A scriverlo con me , una delle mie più care amiche, Lella Niccoli, che non vuole essere definita mamma e moglie perfetta quale è , altrimenti suona come un necrologio (e in effetti ha ragione), ma  accetta volentieri la definizione di “cuoca imbrogliona”  affibbiatole da sua cognata. In effetti Lella è una cuoca imbrogliona, ma nel senso che sa imbrogliare i problemi che sorgono in cucina, trovando la soluzione in un batter d’occhio. E nel libro di soluzioni per gabbare il problema principale, che è quello del poco tempo che si può dedicare alla preparazione della schiscetta, ne ha trovate tantissime. A breve, appena il libro sarà in libreria, potrete apprezzarle anche voi.  Portate pazienza, l’attesa non sarà lunga. Intanto vi regalo una delle ricette che saranno nel volume, proprio così, in formato schiscetta: un’insalata da trasporto . Perché è chiaro, nel libro non potevo far  mancare alcune delle mie insalate…

 

INSALATA CON MIRTILLI E FETA

Ingredienti per una porzione

 

2 manciate abbondanti di foglioline verdi miste (lattughino verde e rosso, rucola, ecc)

1 manciata di mirtilli

Feta  70 g

4 gherigli di noce

olio extravergine d’oliva

aceto di mele

1 cucchiaino da tè di marmellata di fichi (o di miele)

sale

pepe nero macinato al momento

 

Tempo di preparazione 10 minuti

 

Mondate le foglie d’insalata, lavatele, asciugatele con cura e versatele nel contenitore ermetico che utilizzerete per il trasporto. Lavate i ribes e asciugateli con delicatezza, poi aggiungeteli all’insalata insieme alla feta  tagliata a dadini. Tostate i gherigli di noce in un padellino con fondo antiaderente per un paio di minuti , poi metteteli a raffreddare, infine  spezzettateli sull’insalata. Chiudete il coperchio e tenete in frigo fino a pochi minuti prima del consumo.   Preparate il condimento in un barattolino  con coperchio emulsionando  2 cucchiai d’olio, ½ cucchiaio d’aceto, la marmellata (o il miele), una presa di sale e una spolverata abbondante di pepe. Chiudete il coperchio e portate il condimento con voi, senza metterlo in frigo. Al momento di sedervi a tavola agitate il barattolino con il condimento, poi versatelo sull’insalata e mescolate con cura.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*