Erbe aromatiche e oli aromatizzati per insalate che si fanno notare


Adoro l’estate in Toscana, con i suoi colori, la sua luce e i suoi profumi. Estate è profumo di rosmarino, di salvia, di agrumi…E poi la fragranza di tutte le aromatiche che coltivo nei vasi accanto alla porta d’ingresso. Dragoncello,menta, coriandolo, aneto, pimpinella, nepitella, issopo, timo, maggiorana, origano,basilico…Tutto in tante varietà. Non mi faccio mancare nulla, è uno dei miei piccoli capricci.
Si può facilmente immaginare, quindi, quanto in questi primi giorni in Italia  io stia approfittando di questo  tesoro verde di cui dispogo  per le prime insalate preparate con prodotti del mio orto. Non una, non due, almeno tre erbe freschissime finiscono in ogni insalatiera pronta a essere portata in tavola. E ogni volta di più mi convinco di quanto sia fondamentale per la preparazione di una buona insalata l’utilizzo di erbe aromatiche fresche, colte pochi minuti prima di essere usate. Non occorre avere una casa in campagna per farlo: bastano anche pochi vasi su un balcone in città per allestire un orto profumatissimo che assicura una marcia in più ai piatti che si preparano in cucina. E non mi stancherò mai di ripeterlo: nella preparazione delle vostre insalate  abbondate, abbondate, abbondate di erbe aromatiche.

Prendete l’insalata che vi propongo oggi, per esempio. Senza l’aggiunta di  aromatiche sarebbe stata un’assoluta banalità. In questo modo ha una notevole personalità. La combinazione, poi,  di erbe e oli aromatizzati l’ha resta una pietanza veramente  speciale.Provare per credere.


Insalata di lattuga, pomodori e feta alle erbe aromatiche
(Senza dosi, combinate gli ingredienti principali a vostro piacimento)


lattuga gentile
pomodori san marzano o perini da insalata
ravanelli 
feta (o altro formaggio di capra fresco, o quartirolo)
foglie di dragoncello
foglie di basilico
foglie di aneto
olio aromatizzato alla cipolla di Tropea*
olio aromatizzato al limone*
salsa dijonnaise (io ho usato quella della Maille che si trova in tutti i supermercati)
miele
aceto di vino bianco
sale e pepe nero macinato al momento

Dopo averli mondati, lavati e asciugati, riunite nell’insalatiera le foglie di lattuga, i pomodori a pezzetti e i ravanelli a rondelle. Aggiungete  le erbe spezzettate grossolanamente e la feta sbriciolata. Preparate il condimento emulsionando (per due persone) 1 cucchiaio e mezzo di olio alla cipolla, 1 cucchiaio e mezzo di olio al limone, 1 cucchiaio d’aceto, 1 cucchiaino da tè di miele, 1/2 cucchiaio di salsa dijonnaise, una presa di  sale e una bella spolverata di pepe. Versate il condimento sull’insalata, mescolate con cura (tutti gli ingredienti devono essere ben nappati nella salsina di condimento) e portate in tavola.

*Sono numerosi i  produttori di olio che  propongono oli aromatizzati, realizzati senza aggiunta di aromi artificiali  ma risultato  della frangitura contemporanea  di olive e degli ingredienti caratterizzanti (cipolla, aglio, peperoncino, menta, agrumi, rosmarino…). Io ho provato questo tipo di oli  della Fattoria San Sebastiano  e del Frantoio Oleario Felice Bitetti e  posso consigliarveli vivamente. Non mi sponsorizzano nè sono sul loro libro paga, il mio è un suggerimento spassionato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*