PATATE E SPINACI IN INSALATA? SÌ, IN UNA RICETTA CHE AFFONDA LE RADICI IN GRECIA

insalata di spinaci e patate in piatto bianco


Al mercato nella Neustadt ho trovato su un banco degli spinaci novelli freschissimi. Non capita spesso da queste parti, non so per quale motivo. Certo, se mi spingo fino al Viktualienmarkt a Monaco sono certa di poterli portare a casa, ma la vicenda  diventa troppo costosa per poterlo fare con regolarità. Comunque c’erano. E anche ben freschi. Tornata a casa il problema è stato quello di individuare  una ricetta per farli rendere al meglio. La voglia è stata , subito, quella di accompagnarli a delle patate. Patate e spinaci, a mio parere , sono un connubio strepitoso, soprattutto quando gli spinaci sono tritati finemente e ripassati in padella con l’ aggiunta di formaggio fresco o panna.

Allora mi sono ricordata della tradizionale insalata greca di patate, quella patatosalata di cui ho già scritto in questo blog, che abbina patate fredde e succo fresco di limone. Anche gli spinacini amano il succo di limone, così ho pensato di  riprodurre il felice connubio in un’insalata che mettesse insieme spinaci e patate. Ma niente patate lesse,  ho voluto dare un twist alla ricetta, facendole riecheggiare  sì quella tradizione culinaria ma andando oltre. Da qui il nome di questo piatto: alla maniera greca, ma non alla greca.

Qui sotto trovate il risultato, potete sperimentarlo anche voi, adesso.

Per la ricetta ho usato queste curiose patate, pure comprate al mercato: una antica varietà bavarese chiamata Bamberger Hörnchen,cornetti di Bamberga.

Insalata di spinaci novelli e patate alla maniera greca

Ingredienti per 2 persone

120 gr. di spinaci novelli

2 o 3 patate (piccole!)

feta 100 g

olio extravergine d’oliva

origano secco

1 cucchiaio abbondante  di succo fresco di limone

sale e pepe nero macinato grosso al momento
zucchero

 

Riscaldate il forno a 200°. Pelate le patate, lavatele, asciugatele e tagliatele a fette molto sottili utilizzando la mandolina, poi disponetele su una placca da forno ricoperta dall’apposita carta. Irrorate con un filo d’olio, salate, spolverizzate d’origano e infornate per 15 minuti. A metà cottura girate le fettine di patata. Quando sono pronte (devono risultare leggermente marroncine), togliete le patate dal forno e mettetele su un piatto a raffreddare.

Mondate e lavate gli spinaci, asciugateli e versateli in un’insalatiera. Quando le patate sono a temperatura ambiente, aggiungetele nell’insalatiera. Preparate il condimento emulsionando 3 cucchiai (scarsi) di olio, il succo di limone, un pezzettino di feta sbriciolato, sale , un pizzico di zuccheroe una spolverata di pepe. Versate il condimento sull’insalata, mescolate con cura, cospargete con la feta a pezzettini e portate subito in tavola.

 

Non vi piace la feta? Sostituitela con del parmigiano reggiano non troppo stagionato a lamelle.

Per il condimento dell’insalata ho usato un olio prezioso, il Polifemo (bel nome,vero?)  della ragusana Viragì, che mi è stato regalato a OlioOfficina Food Festival (sono un’insalatologa fortunata, io!).
L’origano, invece, è  stato un regalo del mio amico Egidio: è l’origano più profumato che mi sia capitato tra le mani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*