Un’insalata con barbabietola “occultata”


A me le barbabietole piacciono. E anche molto. Ma non tutta la famiglia le apprezza, anzi,  c’è chi proprio non vuole  assolutamente mangiarle. Per poterne avere un po’ nel piatto, quando  siamo tutti a tavola insieme, devo escogitare dei piccoli stratagemmi. Devo trovare il modo di “nasconderle “ alla vista. E così è stato nel caso di questa insalata, in cui le saporite barbabietole appaiono solo a filetti, dando un bel tocco di colore al piatto. Anche il più strenuo oppositore delle barbabietole di casa non ha potuto fare altro che arrendersi (anche perché fino all’ultimo non ha saputo spiegarsi cosa fossero quei filettini bordeaux
Ah, prima di passare alla ricetta, una precisazione: questa volta con gli ingredienti andiamo a spanne, anzi a manciate. Perché non mi sono ricordata di pesarli…
  
Insalata di valerianella, rucola e barbabietole
 Per 4 persone
6 manciate di valerianella (songino)
4 manciate di rucola
1 manciata di barbabietola cotta  tagliata a julienne
1 manciata di gherigli di noce tostati
2 manciate di parmigiano a lamelle
½ dente d’aglio tritato finemente
olio extravergine d’oliva
aceto balsamico
miele d’acacia
sale e pepe nero macinato al momento
Mondate la valerianella e la rucola, lavatele, asciugatele e versatele in un’insalatiera. Aggiungete la barbabietola e il parmigiano. Preparate il condimento emulsionando 4 cucchiai (abbondanti ) di olio, 1 cucchiaio di aceto, un cucchiaino da tè di miele, l’aglio, una presa di sale e una spolverata di pepe. Versate la vinaigrette sull’insalata, mescolate con cura, cospargete di gherigli di noce spezzettati e portate subito in tavola. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*