TEMPO DI LATTUGA, ARANCIA E MANDORLE


Ma quanto sono profumate e sugose le arance in questo periodo! Io non riesco a resistere, mi dà piacere anche solo il passarmele sotto il naso, aspirandone il profumo. Sono un po’ suonata? Ci sta, d’altronde un’insalatologa non può mica essere tutta giusta… Comunque il mio amore per le arance non va da solo, è in buona compagnia con quello per i limoni, soprattutto i miei limoni, quelli che crescono nei vasi del mio giardino toscano. Ogni volta che arrivo lì, scendo dalla macchina e, per prima cosa, corro a vedere come stanno le mie piante di limone, quanti frutti hanno, eccetera.Roba da fanatici ,che dà sui nervi a tutto il resto della famiglia.  E la scorsa estate alle piante di limoni se ne sono aggiunte due di arance amare e una di kumquat…Vabbè, lasciamo perdere, altrimenti se mi metto a scrivere della mia citrofilia questo post diventa più lungo della Divina Commedia. Avevo cominciato a parlare di arance per introdurvi la ricetta dell’insalata che ho preparato ieri sera: leggera, delicata e profumatissima. E, aggiungerei, assai  mediterranea, visti gli ingredienti utilizzati. Provatela come piatto unico leggero, o come accompagnamento a un piatto di carne o di pesce grigliati, non vi deluderà per il suo retrogusto mandorlato.

 

Una precisazione preventiva: per il condimento,  affidatevi a un extravergine di alta qualità non troppo aggressivo. Pena il  penalizzare la delicatezza e la profumazione del piatto.

INSALATA CON ARANCIA E MANDORLE

 Per due persone

 

½ cespo di lattuga iceberg

1 grossa arancia (o 2 piccole)

una manciata  abbondante di mandorle sbianchite e tagliate a filetti

olio extravergine d’oliva

1 e ½  cucchiai  di succo fresco di limone

1 cucchiaio abbondante di miele all’arancia

1 cucchiaio d erba cipollina fresca tritata

peperoncino in polvere

salsa Worcestershire

sale e pepe nero macinato al momento

 

 

 

 

Mondate la lattuga eliminandone il torsolo, tagliatela a striscioline sottili,  lavatela  e asciugatela con cura (non devono restare tracce d’acqua). Sbucciate l’arancia e pelatela al vivo, poi tagliatela  a fettine sottili, recuperando il succo che dovesse fuoriuscirne.  Tostate le mandorle in un padellino con fondo antiaderente. Riunite in un’insalatiera la lattuga, le fettine d’arancia e le mandorle. Preparate il condimento emulsionando 3 cucchiai di olio,  il succo di limone, il succo d’arancia eventualmente recuperato, il miele,  un pizzicone di peperoncino, qualche schizzo di salsa Worcestershire,una presa di sale e una spolverata di pepe (se dovesse risultare troppo acido aggiungete altro miele). Irrorate l’insalata con il condimento , mescolate con cura (attenzione a non rompere le fettine d’arancia!) , spolverizzate con l’erba cipollina e portate in tavola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*