LA SICILIA IN UN’INSALATA DI PATATE

insalata di patate su piatto blu


Era da tempo che volevo sperimentare l’insalata di patate che vi racconterò tra qualche riga, ma mi mancavano sempre gli ingredienti “originali”, e siccome sono una talebana dell’insalata (l’etichetta non è mia, ma di un amico facebookiano), ho rimandato e rimandato l’esecuzione. Ma ora ci siamo.
La mia idea di sperimentare  un’insalata di patate alla siciliana -creata da me, non cercatela come ricetta tradizionale -, finalmente  ha potuto decollare.
Qualche giorno fa, infatti, mi è arrivato un pacchetto proveniente da Barrafranca, in provincia di Enna. Dentro, un contributo alla mia attività di insalatologa da parte del mio amico Egidio, un geologo con una grande sensibilità ai problemi ambientali e alla cucina sana:  olio extravergine prodotto da lui e da un suo amico, origano e rosmarino essiccati e un sacchettone di mandorle. Di queste ultime mi occuperò a breve (se  sopravvivono ai continui spiluccamenti) , per ora mi sono concentrata sul resto. Parallelamente un’amica di ritorno da una vacanza nei pressi di Taormina (beata lei!) mi ha portato il  chilo di patate siciliane  che le avevo chiesto e del fiore di sale trapanese. Insomma: volevo preparare un’insalata siciliana filologicamente corretta, e credo di esserci riuscita, almeno per quanto riguarda gli ingredienti. Forse è la scoperta dell’acqua calda, ma val la pena di provarla.

INSALATA DI PATATE ALLA SICILIANA

Per due persone

4 -5 patate di Siracusa (se sono grosse 4 sono sufficienti)
1 cucchiaio da tè di origano siciliano secco
un pizzico di sommacco siciliano
vino Marsala secco
olio extravergine d’oliva siciliano
fiore di sale marino trapanese
Lessate le patate al vapore e pelatele mentre sono ancora calde, poi tagliatele in pezzi, irroratele con un filo d’olio e mettetele a raffreddare. Preparate intanto il condimento emulsionando 3 cucchiai di olio, 1 cucchiaio abbondante (anche 1 e ½) di Marsala, l’origano, il sommacco e una presa di sale. Versate il condimento ottenuto sulle patate, mescolate con delicatezza per non romperle , e mettete in frigorifero per almeno 2 ore prima di portare in tavola.

3 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*