Evviva, nelle buste è arrivato il crescione!


Una piacevole sorpresa:  stamattina  al supermercato curiosando nel banco refrigerato del settore ortofrutta ho adocchiato  una busta  di insalata pronta  un po’ diversa dalle solite in cui  si trovano sempre sempre sempre  le stesse foglie, da sole o assortite con poca fantasia(o forse è mancanza di coraggio commerciale?). In  questa (la vedete nella foto qui accanto) sono combinati songino, qui  chiamato valeriana,  e crescione, una new entry, per quanto ricordi io, in fatto a insalate pronte.  Mi vien voglia di scrivere: ”evviva, evviva, l’Italia insalatofila s’è desta!”.
Visto che  adoro il gusto acidulo e piccantino del crescione, mi sono fatta subito conquistare dall’idea.  Così ho portato a casa la busta, ho lavato per bene il contenuto (checché se ne dica, è sempre meglio sciacquare  il contenuto delle insalate in busta prima del consumo) e, con qualche aggiunta strategica , l’ho trasformata nel piatto che trovate  descritto qui sotto. Se non conoscete il crescione, vi consiglio di approfittare di questa nuova proposta per scoprirlo. Il vostro palato ve ne sarà grato.

 

Insalata di songino e crescione 
con pesche e pecorino
Per due persone
foglie miste di songino e crescione 100 g
qualche foglia di rucola selvatica
1 grossa pesca noce
pecorino semistagionato  70 g
1 1/2 cucchiai di pinoli tostati
olio extravergine d’oliva
aceto balsamico
miele
sale e pepe nero macinato al momento
Lavate le insalate, asciugatele e versatele in un’insalatiera. Lavate e asciugate  la pesca, poi  tagliatela  a spicchi che  griglierete su una piastra in ghisa,  un  minuto per lato (devono solo imprimersi i segni della griglia sulla polpa, che non deve disfarsi). Metteteli poi a raffreddare. Versate 3 cucchiai di aceto in un  pentolino, mettetelo sul fuoco e portate a bollore, fatelo ridurre a un cucchiaio abbondante , toglietelo dal fuoco e stemperatevi un cucchiaino da tè (abbondante) di miele, poi lasciate raffreddare. Tagliate a lamelle il pecorino.  Preparate il condimento emulsionando 3 cucchiai d’olio, una presa  di sale e una spolverata di pepe. Aggiungete gli spicchi di pesca all’insalata, irrorate con il condimento e mescolate. Aggiungete le lamelle di formaggio e i pinoli, spruzzate con  la crema d’aceto e portate subito in tavola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*