La parola del giorno: sonno

-6

Sonno (s.m.).

Si dice che mangiare troppa lattuga
fa venir sonno…

Beatrix Potter

L’autrice delle storie di Peter Coniglio ha  ragione: in effetti la lattuga contiene il lattucario, una sostanza leggermente  amarognola che ha poteri calmanti e  che,  in sinergia con le vitamine B1, B2 e B6 , favorisce  un generale rilassamento. Consumare  lattuga alla sera, quindi, può assicurare un buon riposo notturno.

Per l’insalata di oggi non ho  però utilizzato foglie di lattuga, ho optato per dell’ indivia belga.Volevo, infatti, un’insalata dal gusto decisamente  amaro che contrastasse la dolcezza dell’arancia. Il risultato è squisito.

Indivia belga con arancia
e avocado
Per due persone
1 cespo di indivia belga (2 se sono piccoli)
1 grossa arancia  
1 avocado maturo
1/2 cipollotto fresco
1 cucchiaio di coriandolo  fresco tritato grossolanamente
olio di noci
1 cucchiaio di succo fresco di limone
sale e pepe colorato (verde, bianco e rosa)
Separate le foglie dell’indivia, lavatele e asciugatele e disponetele  a raggiera su due piatti individuali.  Sbucciate l’arancia al vivo  eliminando tutta la pellicina bianca , poi tagliatela a fettine recuperando il succo che dovesse fuoriuscirne. Sbucciate l’avocado, dividetelo in due, eliminate il nocciolo e tagliate la polpa a fettine. Affettate finemente il cipollotto  utilizzando la mandolina. Aggiungete le fettine d’arancia, l’avocado e il cipollotto alle foglie di indivia,cercando di alternarle. Preparate il condimento emulsionando 3 cucchiai di olio, il succo di limone, una presa di sale e  abbondante pepe macinato al momento.  Versate il condimento sui piatti di insalata, cospargete con il coriandolo tritato e servite subito.
Indivia belga con arancia e avocado

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*