La parola del giorno: conversazione

-20

La lattuga è come la conversazione: deve essere fresca e croccante, e così brillante che a malapena si noti il suo retrogusto amaro.

Charles Dudley Warner, My summer in a garden (1860)

Insalata con arancia e avocado  al cumino
Per due persone
1 cespo di lattuga cappuccio
1 avocado maturo ma ben sodo
1 grossa arancia
1 scalogno
un pugno di  gherigli di noci (io ho utilizzato noci pecan)
olio extravergine di oliva
3 cucchiai di maionese
1 ½ cucchiai di sciroppo d’acero
1 cucchiaino da caffè di miele
1/2 limone
1 cucchiaino da tè di senape rustica ( o un cucchiaino di salsa di  rafano)
1 cucchiaio di cumino
sale e  pepe
Mondate la lattuga eliminando le foglie esterne più dure e il torsolo, poi lavatela , asciugatela e spezzettatela in un’insalatiera. Sbucciate l’arancia  e pelatela al vivo eliminando tutta la pellicina bianca ,  poi tagliatela  a fette, recuperando il succo che dovesse fuoriuscire. Sbucciate l’avocado, eliminate il nocciolo e tagliate a fettine la polpa., poi spruzzatela con qualche goccia di limone perché non annerisca.  Sbucciate lo scalogno e tagliatelo a rondelle utilizzando la mandolina. Preparate la vinaigrette amalgamando la maionese con 1 cucchiaio di olio, il succo di limone, la senape (o il rafano) , lo sciroppo d’acero, il miele, il cumino, il succo dell’arancia che avete recuperato,  una presa di sale  e una bella spolverata di pepe macinato al momento. Aggiungete le fette d’arancia e l’avocado alla lattuga e condite con la vinaigrette che avete preparato,  mescolate con delicatezza finché tutte le foglie di lattuga sono ben avvolte nel condimento. Cospargete con le noci spezzettate grossolanamente prima di portare in tavola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*