La parola del giorno: tedesco

-33

In Germania si dice:
Da haben wir den Salat!
 
Letteralmente significa : Ecco l’insalata! , ma nell’accezione comune  tedesca si intende come  “Ecco il pasticcio!“. L’insalata in questo caso  è vista come simbolo del disordine, del caos , che nella mentalità da precisini del popolo tedesco è il primo passo verso un bel guaio…
Via, lasciamo il rigore teutonico e passiamo  a un’insalata…ordinata (che piacerebbe molto anche ai tedeschi per la presenza dell’aneto, erba molto popolare nella terra di Goethe).

 Lattughe e scampi in salsa all’aneto

 Per due persone
foglie di lattughe miste, già pulite 150 g
la falda di un peperone rosso
½ cetriolo
mais lessato  80 g
scampi lessati 150 g
un pugno di crescione d’acqua
1 cucchiaio di brodo vegetale
burro
4 cucchiai  yogurt intero naturale
2 cucchiai di aneto fresco tritato 
 1 ½  cucchiai di succo di limone
1 cucchiaio scarso di miele
sale e pepe
lavate le foglie di lattuga, asciugatele e spezzettatele in un’insalatiera. Lavate il peperone, asciugatelo e tagliatelo a listarelle, eliminando semi e filamenti interni. Pelate il cetriolo e tagliatelo a rondelle sottili che metterete in un colapasta con un pizzico di sale per eliminare l’acqua di  vegetazione. Intanto sgusciate gli scampi  eliminando il  budellino nero sul dorso e passateli  per un minuto  in una padella antiaderente in cui avrete sciolto un cucchiaio di burro, salateli e cospargeteli con un cucchiaio di aneto, poi metteteli ad intiepidire. Aggiungete il mais , il peperone , il cetriolo sciacquato ed asciugato e gli scampi alle lattughe. Cospargete con il crescione e condite con la salsa ottenuta amalgamando lo yogurt, il brodo, l’aneto rimanente, il succo di limone , il miele, una presa di sale e abbondante pepe macinato al momento. Mescolate con cura e servite subito.
Lattughe e scampi con salsa all’aneto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*