LA PAROLA DEL GIORNO: GALATEO

galateo a tavola in illustrazione

 

-50

Galateo  (s.m.). Le buone maniere a tavola hanno qualche regola anche per l’insalata.

L’insalata non va mai tagliata con il coltello perché dovrebbe essere  servita  in pezzi a misura di boccone. Quando ci si trova davanti a foglie troppo grandi, il galateo consiglia di tagliarle con il lato della forchetta aiutandosi, se necessario, con un pezzetto di pane, prima di portarle alla bocca.

All’interno del pasto l’insalata va servita una volta sola ,come il formaggio e la frutta, mentre le altre portate vanno proposte due volte.

Le lunette o i piattini da insalata vanno apparecchiati alla sinistra del commensale, appena sotto il piattino del pane, al momento in cui essa viene servita.

Con queste regole del galateo  ben in mente (a proposito, non dispongo di lunette da insalata, dovrò proprio procurarmele!)  potrete gustare l’insalata di oggi in perfetto bon ton!

 

Insalata di indivia belga, rucola e pomodorini

 

Per due persone

2 piccoli cespi di indivia belga

una manciata di rucola

8 pomodori datterini

2 cucchiai di pinoli

parmigiano reggiano 30 g

olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di succo di limone fresco

sale e pepe

Eliminate le foglie esterne dell’indivia belga, poi affettatela a rondelle (eliminando la parte amara). Lavatela e asciugatela, poi versatela in un’insalatiera. Tostate i pinoli in un padellino antiaderente a fiamma bassa per un paio di minuti, poi metteteli a raffreddare su della carta da cucina.   Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 parti eliminando i semi. Mondate la rucola eliminandone i gambi, lavatela e asciugatela. Aggiungete la rucola, i pomodori e i pinoli all’indivia e irrorate con il condimento preparato emulsionando 2 ½  cucchiai di olio, 1 di succo di limone , sale e pepe. Mescolate con delicatezza e cospargete con il parmigiano a lamelle sottili ( per tagliarlo utilizzate il pelapatate).

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*