La parola del giorno: Watergate

 -51

Watergate. La Watergate salad è un dessert americano diventato di moda  nel periodo del caso che costò la presidenza a Nixon. In realtà non si tratta di un’insalata vera e propria ma di una crema di pistacchio con pezzi d’ananas , marshmallows e noci. Pare che il nome sia nato perché sotto una soffice coltre di crema c’è nascosto un po’ di tutto, un po’ come accadde nella vicenda di intercettazioni che portò all’impeachment del presidente repubblicano.

Non ha nulla a che fare con la politica, invece, la mia insalata di oggi.


Insalata di carote, prosciutto e uvetta alla senape 

Per due persone

carote tagliate a julienne 150 g

2 fette di prosciutto cotto a striscioline  (o 80 g di prosciutto cotto  a dadini)

uvetta  50 g

2 cucchiai (scarsi) di pinoli

senape

miele d’acacia

½  limone

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

Fate rinvenire l’uvetta mettendola a mollo in  acqua tiepida (circa 15 minuti). Tostate  i pinoli per un paio di minuti in un  padellino antiaderente, senza aggiungere grassi. Versate le carote in un’insalatiera, aggiungete l’uvetta strizzata e i pinoli raffreddati. Condite con l’emulsione  ottenuta amalgamando  2 1/2 cucchiai di olio , 1 di succo di limone, 1 cucchiaino di senape, 1 cucchiaino (scarso) di miele,  una presa di sale e pepe. Mescolate bene e mettete in frigorifero per 20 minuti. Prima di servire aggiungete il prosciutto , rigirate con delicatezza e servite.

Consiglio: potete sostituire il prosciutto con 100 g di formaggio primosale a cubetti

Insalata di carote, prosciutto e uvetta alla senape

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*