La parola del giorno: arancia

-57

Un’arancia sul tavolo

 

Il tuo vestito sul tappeto  

E nel mio letto, tu

Dolce dono del presente

Frescura della notte

Calore della mia vita.

Une orange sur la table
Ta robe sur le tapis
Et toi dans mon lit
Doux présent de la présent
Fraîcheur de la nuit
Chaleur de ma vie

Alicante (Jacques Prévert)  Questi versi mi sono venuti in mente oggi , mentre preparavo l’insalata che trovate qui sotto. Mezz’ora di ricerche tra i libri, poi, finalmente,  li ho ritrovati in una vecchia  raccolta pubblicata da Guanda, così malridotta da non aver più neppure la copertina. Rileggerli mi ha regalato un attimo di piacere.
Indivia belga con arancia e noci
Per due persone
3 cespi di indivia belga, 1 arancia, 2 cucchiai di noci tritateolio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di succo d’arancia, olio di noci, aceto di sherry, sale e pepe
Sbucciate l’arancia, dividetene gli spicchi e pelateli al vivo  cercando di recuperarne il succo.  Eliminate le foglie rovinate dell’indivia, tagliatene il torsolo duro, poi affettatela finemente, lavatela e asciugatela con cura. Versate l’insalata e gli spicchi d’arancia in una terrina, cospargete con i gherigli di noce tritati e condite con l’emulsione preparata con 1 cucchiaio di olio evo, 1 di olio di noci, il succo d’arancia, 1 cucchiaio scarso di aceto, una presa di sale e una spolverata di pepe (io ho usato dell’ottimo pepe aromatizzato all’arancia). Mescolate con cura e servite subito.

Indivia belga con arancia e noci

  

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*