La parola del giorno: posate

-74

Posate (s.f.). Non sono molti i designer che si sono applicati al mondo dell’insalata. Anzi, direi  proprio che sono pochi,  pochissimi. Oggi, però, mi è capitato davanti il catalogo di Invotis Orange, un gruppo di designer olandesi che crea e produce articoli per la casa e per la tavola originali e intelligenti,  in linea con  la filosofia del disegno industriale dei Paesi  Bassi: minimalista, pratico, spesso scanzonato. Loro all’insalata si sono applicati, e con successo.

Le divertenti  posate  che vedete in questo post sono opera loro.

 

Dopo questa curiosità lifestyle (o dovrei dire saladstyle?) , vi racconto la ricetta di oggi che combina insalate e frutta.

Insalata di indivia, radicchio

e mandarino

Per due persone

1 cespo di indivia belga
1/2 cespo piccolo di radicchio di Chioggia
gli spicchi di un mandarino pelati al vivo
10 acini d’uva bianca senza semi
5 datteri secchi
2 cucchiai di semi di zucca tostati e salati
miele
olio  extravergine di oliva
aceto aromatizzato alle noci
sale e pepe

Mondate le insalate, lavatele, asciugatele  e spezzettatele grossolanamente in due ciotole individuali. Aggiungete su ognuna di esse metà del mandarino, dei datteri snocciolati e divisi in due e degli acini d’uva tagliati a metà . Preparate il condimento emulsionando  2 cucchiai di olio, uno di aceto, 1/2 cucchiaino di miele, sale e pepe macinato al momento. Condite le due insalate individuali, mescolate con attenzione e, prima di servire, cospargetele con i semi di zucca.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*