La parola del giorno: Obama

 

 

– 101

Obama.

Prima di tutto  devo  scusarmi per il post di ieri, da qualcuno definito deprimente, da altri addirittura meritorio di avere la marcia funebre come sottofondo. Occhei, scusa. Ma capita a tutti di avere un po’ di magone, ogni tanto… no?

Oggi, comunque, è stata una bellissima giornata. Sole e caldo in barba alle previsioni  dei meteorologi. E stasera abbiamo avuto il solito wow tramonto. Ve lo regalo nella foto qui accanto ( a proposito, avete notato il particolare della barca che  che rientra in porto, nella foto di ieri? Basta cliccare sull’immagine per vederla ingrandita).


Ma veniamo  alla parola di oggi. Che c’entra Obama con l’insalata, vi starete chiedendo. C’entra, eccome. Perché Mr. President , quando ancora non era tale ed era in corsa per l’elezione, inciampò  proprio su un’insalata., mettendo a rischio il risultato della campagna elettorale. Durante un discorso tenuto nell’Iowa, infatti, parlando degli aumenti di  costo dei generi alimentari , si lasciò  scappare una frase degna della regina  Maria Antonietta: “Ma avete visto quanto è salito il prezzo della rucola da Whole Foods?’. Va detto che la rucola è l’insalata preferita di  Barack Obama e  Whole Foods è una catena americana  di supermercati  “sciccosa”  che vende  prodotti biologici non esattamente a buon prezzo.  Inoltre la rucola negli USA  costa due volte  la lattuga, a parità di peso,  e difficilmente arriva  sulla tavola dei lavoratori del Midwest… Fatto sta che l’avversario  di Obama, John McCain, prese la palla al balzo per definire l’avversario “un mangia rucola fighetto”.  Nonostante quest’inciampo  strumentalizzato dai fedelissimi di McCain,  Obama è stato eletto, e la sua amatissima rucola viene coltivata nell’orto biologico della Casa Bianca.

In onore del presidente americano (e perché piace molto anche a me), oggi l’insalata è a base di foglie di Eruca sativa. Rucola, appunto.

 

Insalata di rucola , ceci e feta

 

Per due persone

2 manciate abbondanti  di rucola

½ barattolo di ceci lessati

6 pomodorini cherry

feta  70 g

olio extravergine di oliva

crema di aceto balsamico

1 cucchiaino di semi di sesamo

sale  e pepe nero

Mondate la rucola, lavatela, asciugatela e mettetela in una piccola insalatiera. Scolate i ceci dal liquido di conservazione, sciacquateli, sgocciolateli bene e aggiungeteli alla rucola insieme ai pomodorini lavati, asciugati e divisi in due parti e la feta sbriciolata. Condite con un cucchiaio e mezzo d’olio, uno schizzo di crema di balsamico,  sale e pepe macinato al momento. Mescolate bene e cospargete con i semi di sesamo prima di servire.

Insalata di rucola, ceci e feta

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*