La parola del giorno: Shakespeare

 

 

-111

Shakespeare. L’avreste mai detto? Shakespeare che parla di insalate? Proprio così. Leggete qui,  siamo nell’Antonio e Cleopatra, atto I scena 5 :

 

CHARMIAN

O that brave Caesar!

 

CLEOPATRA

Be chok’d with such another emphasis!

    Say “the brave Antony.”

 

    CHARMIAN

    The valiant Caesar!

 

    CLEOPATRA

    By Isis, I will give thee bloody teeth,          

    If thou with Caesar paragon again

    My man of men.

 

    CHARMIAN

    By your most gracious pardon,

    I sing but after you.

 

    CLEOPATRA

    My salad days,

    When I was green in judgment, cold in blood,

    To say as I said then!

 

Pare che gli esperti del poeta inglese abbiano discusso a lungo sul significato di questo verso, arrivando alla conclusione che non ha nulla a che fare col fatto che Cleopatra mangiasse o meno insalata. Quella dei   salad days è una metafora  utilizzata dal  Bardo per indicare  gli anni giovanili della regina egizia , quando era ancora acerba (green) e non ancora scaldata dalla passione (cold in blood) . Verde e fredda come un’insalata, appunto.

 

Qui sotto una traduzione in italiano di questo passaggio (che non rende il gioco di parole sull’insalata):

 

CARMIANA

O il magnifico Cesare!

 

CLEOPATRA

Ti resti nella strozza un’altra esclamazione come questa. Di’ il magnifico Antonio.

 

CARMIANA

Il valoroso Cesare!

 

CLEOPATRA

Per Iside, ti farò sanguinare i denti se continui a equiparare a Cesare il principe degli uomini.

 

CARMIANA

Con vostra licenza, non faccio che ripetere la vostra solfa.

 

CLEOPATRA

Ah, i miei verdi anni, quand’ero acerba di giudizio e di sangue freddo, dire come dicevo allora…

 

 

Dopo questa parentesi poetica , passiamo alla ricetta dell’insalata di oggi  che ho preparato con un bel cavolfiore comprato da un ortolano a Camaiore.

 

Insalata di cavolfiore con pomodori, 
ceci  e olive

 

Per due persone

 

½ cavolfiore

1 pomodoro canestrino

8 olive verdi schiacciate e marinate

½ barattolo di ceci lessati

 

1 cucchiaio di capperi sottosale sciacquati

1 cucchiaino di pasta d’acciughe

1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato

1 spicchio d’aglio

olio extravergine di oliva

aceto di vino bianco

sale e pepe nero

 

Mondate e lavate il cavolfiore, dividetelo  in cimette e lessatelo in acqua bollente salata per 12-15 minuti (deve rimanere al dente). Scolatelo, lasciatelo sgocciolare e fatelo raffreddare, poi mettetelo in una piccola insalatiera. Lavate il pomodoro, asciugatelo,  tagliatelo a pezzi, eliminando i semi , e aggiungetelo al cavolfiore insieme ai ceci scolati dal liquido di conservazione, i capperi e le olive private del nocciolo. Condite  con un’emulsione preparata sbattendo in un barattolo vuoto con coperchio 2 ½ cucchiai di olio, uno di aceto, la pasta d’acciughe, il prezzemolo, lo spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato (che poi eliminerete), sale e pepe macinato al momento. Lasciate riposare per un quarto d’ora prima di servire.

 

Insalata di cavolfiore con pomodori, ceci e olive

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*