La parola del giorno: prospettive

-133

 

Prospettive. La vita è un gioco di prospettive. Felicità e infelicità dipendono da che angolo si vivono le cose. Se trent’anni fa mi avessero detto che avrei accolto come una benedizione un giorno di pioggia in estate, avrei preso per idiota l’autore di tale affermazione. Oggi, felice responsabile di un orto e una giardino, ho guardato scendere dal cielo le gocce d’acqua come se fossero biglietti da 100 euro. Poi, in una parentesi di sole, sono perfino andata a congratularmi  con ogni pianta per il verde brillante ritrovato.

 

 

 

 

In questa giornata grigia e bagnata ,ho trovato  il sole in un’ insalata di frutta dalle note decisamente mediterranee.

 

Insalata di frutta di fine estate

 

Per due persone

6 fichi neri

1 grossa prugna  gialla ben matura

1 pompelmo rosa

4 datteri secchi

cardamomo in polvere

zenzero in polvere

il succo di mezzo limone

1 cucchiaio di mandorle a lamelle

miele

 

Pulite i fichi, sbucciateli e tagliateli in quarti. Lavate la prugna, asciugatela e affettatela  eliminando il nocciolo. Sbucciate il pompelmo eliminando la parte bianca, poi togliete  la pellicina dagli spicchi  che separerete. Tagliate a pezzetti i datteri eliminando i noccioli. Disponete la frutta su un piatto di portata e condite con il succo di limone mescolato con un pizzico di cardamomo e uno di zenzero. Cospargete con le mandorle e irrorate l’insalata di frutta con un filo di miele.

 

Insalata di frutta di fine estate

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*