La parola del giorno: Ferragosto

-153

Ferragosto (s.m.). Non ci vuole una laurea  presa ad Harvard  per capire il motivo della parola di oggi. Normalmente il giorno dell’Assunta scivola via nelle mie estati, ma quello di quest’anno lo ricorderò. È cominciato con una  spettacolare prima colazione all’ora di pranzo, con meravigliosi pancakes preparati da Leo. Preparati e cotti a puntino. Me li sono proprio goduta, irrorati da sciroppo d’acero caldo e accompagnati dal migliore dei caffè. Poi una pesca profumatissima , ultima rimasta tra quelle comprate al mercatino della Coldiretti a Camaiore.Una pesca “come si deve”. Una pesca  che sapeva  di pesca.
Passaggio successivo della giornata: lavaggio dei cani  in giardino. Mi spiace per Beamer e Olivia che non si sono divertiti neanche un po’, ma io tra catini d’acqua , shampoo e spruzzi con la sistola, mi sono quasi risentita  libera di giocare  come una bambina. Ogni tanto ci vuole.

Serata con amici simpatici, con lussuoso tramonto  sul mare, piatti mediterranei  sul tavolo (grazie Melly, il couscous era sublime!) e commenti sul  bel concerto di ieri sera.
Perla di questo Ferragosto, la  lettera ricevuta per email  da un compagno di liceo che non vedo da 20, forse 30 anni. Una lettera inattesa, che mi ha spiazzato parola dopo parola. Tristissimo quanto mi scrive, ma nelle sue righe  ho trovato uno  spiraglio di luce che mi ha fatto bene. Perché, non lo so neppure io. Grazie , Tiziano. Forse scriverci ci potrà aiutare ad andare avanti. Non dimenticherò la  tua “baguette tagliata a spiga”.

Veniamo all’insalata di oggi, che insiste sul tema patate, che in casa mia riscuotono sempre un notevole  successo.
Insalata di patate alle olive
Per due persone
patate 600 g
½ cipolla di Tropea
maionese 100 g
1 vasetto di yogurt bianco intero
2 cucchiai di aceto di vino bianco stravecchio
olive taggiasche denocciolate 90 g
sale e pepe nero
Lessate le patate in acqua bollente (o al vapore) per 30-35 minuti circa (controllate la cottura con una forchetta, non devono sfaldarsi). Scolatele, asciugatele, pelatele e tagliatele a fette mentre sono ancora calde, mettetele in un’insalatiera e  lasciatele  raffreddare. Intanto pulite la cipolla e tagliatela finemente ad anelli, utilizzando la mandolina. Unite la cipolla  e le olive alle patate e condite con un’emulsione preparata con la maionese, lo yogurt, il sale e il pepe. Mescolate  bene e lasciate riposare 5 minuti prima di servire. 
Insalata di patate alle olive

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*