La parola del giorno: libertà

 

-163

Libertà (s.f.).

Fantastico. Da non crederci. Da quando mi sono alzata ad adesso  ho fatto solo quello che ho voluto. Non ho fatto nulla che fosse  “dovuto”. Ho goduto la libertà di decidere  in ogni momento ciò che volevo fare.  Mi sono alzata senza guardare che ora fosse, caffè sulla terrazza  guardando il mare in camicia da notte, vestita con calma, scesa a Viareggio a ritirare il buon pane alla menta e pinoli che Stefano Gatti mi ha fatto trovare in uno dei suoi negozi, shopping “lento” all’Esselunga, caffè a Camaiore all’ora di pranzo scorrendo il Tirreno, letture pomeridiane “disordinate”, musica, esperimenti in cucina senza l’assillo di dover riordinare subito, pranzo che forse era cena alle 17 mescolando un po’ di tutto e innaffiando il cibo con un litro di  acqua tonica.  Ho perfino giocato con l’acqua della sistola come una bambina mentre bagnavo l’orto e il giardino. Non basta: mi sono anche concessa una bomba calorica che normalmente eviterei come il diavolo l’acquasanta: un panino al cioccolato ripieno di una densa  crema al cioccolato. L’ho visto sul banco del Fornaio  quando sono andata a ritirare il pane  alla menta e le arabine ed è  stato un colpo di fulmine. Anche se è bruttarello a vedersi , me ne sono invaghita , l’ho ordinato e me lo sono portata a casa dove l’ho gustato fino all’ultima briciola. Lentamente. Un’ebbrezza libidinosa. Per essere una che non ama i dolci è tutto dire.

 

Tra i miei esperimenti pomeridiani in cucina anche l’insalata che vi propongo ora: veloce, leggera, molto estiva.

 

Insalata con patate e pomodori secchi

 

Per due persone

insalatine miste fresche 150 g

8 pomodori secchi sott’olio

10 olive rosate

mozzarella di bufala 80 g

1 patata lessa

olio extravergine di oliva

origano

sale e pepe

facoltativo: aceto balsamico (io in questa giornata di libertà varie mi sono concessa qualche goccia della crema di balsamico bianco che spopola in Germania)

 

Mondate le insalatine, lavatele, asciugatele e versatele in un’insalatiera. Aggiungete la mozzarella tagliata a dadini, la patata a cubetti, i pomodori secchi  a pezzetti , le olive e un pizzicone di origano. Condite con un’emulsione di olio evo, sale, pepe macinato al momento e mezzo cucchiaio di aceto (se volete). Mescolate  bene e servite subito.

Consiglio: servite quest’insalata con fette di pane aromatizzato (nel mio caso alla menta e pinoli, ma va benissimo anche del pane alle olive, all’origano o ai pomodori).

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*