La parola del giorno: blues

Joe Cocker  stasera in Piazza Napoleone

 

-184

 

B.B.King e la sua chitarra

Blues (s.m.)  Oggi post brevissimo perchè non ho tempo neppure per respirare, immaginiamoci per divagare…Stamattina sveglia all’alba per bagnare l’orto (con scena degna di un cartone animato con Paperino:  io con la sistola in mano, il getto d’acqua sui fagiolini, improvvisa raffica di vento dal mare verso la collina ed eccomi  bagnata fradicia, capelli, vestiti, zoccoli occhiali , tutto grondante). Poi lavoro sulle guide, due articoli…Insomma, testa nel computer senza neppure una sosta per pranzo. Ma la serata si prospetta affascinante : concerto di Joe Cocker e B.B.King a Lucca in Piazza Napoleone per il Summer Festival (dove ieri si è esibito Elton John con biglietti a prezzi proibitivi. C’è un limite a tutto, in questo caso il limite è stato passato abbondantemente).

Ecco il comunicato dell’ufficio stampa per la serata blues che mi aspetta:

In esclusiva nazionale
una serata unica….. 
un doppio appuntamento con la storia del  blues
Alle ore 21 salira’ sul palco uno dei più importanti esponenti del blues viventi. B.B.King .
 Con la sua “Lucille”, una chitarra Gibson ES-355 custom, è diventato un’icona già a partire dagli anni cinquanta.  14 volte vincitore di  Grammy  ha avuto una così grande carriera che ancora oggi è riconosciuto come il re del blues.
A seguire l’ inconfondibile voce soul, dalle venature blues, di  Joe Cocker uno dei protagonisti del mondo della musica da oltre quarant’anni che   ha pubblicato 21 album di studio e quattro live, vinto Grammy – Golden Globe –   Oscar e  venduto milioni di dischi mettendo  a segno singoli di enorme successo in tutto il mondo.
Domani posterò qualche foto della serata. L’idea di sentire un mito della musica  come B.B: King che si esibisce a 86 anni  mi incuriosisce molto.

 

La freschissima insalata di oggi altro non è che un adattamento dello Tzatziki greco (ma anche turco e armeno), in cui,però,  i cetrioli vengono grattugiati per farne una salsa che accompagna molti piatti.

 

Insalata di cetrioli all’aneto

Per due persone

1 cetriolo  grosso o 2 piccoli

yogurt greco 90 g

un mazzetto di aneto

1  piccolo spicchio d’aglio

sale e pepe

 

Sbucciate il cetriolo, spuntatelo e affettatelo finemente con la mandolina, poi mettetelo in un colapasta con un pizzico di sale a fare acqua per 20 minuti. Pulite l’aneto e sbucciate l’aglio, poi tritateli finemente e metteteli in una ciotolina con lo yogurt, una presa di sale e una bella spolverata di pepe. Mescolate bene con una forchetta fino a che otterrete una crema omogenea, con cui condirete i cetrioli sgocciolati e asciugati. Servite decorando con foglioline di aneto.

 

2 Commenti

  1. Mamma mia! Io gliene avrei dette 4 (conoscendomi)… Non è che la gente è scema e si mangia tutte le porcherie che portano in certi ristoranti!! E concludo dicendo che la miglior mangiata si fa a casa propria, eheheh! 🙂 Ad ogni modo, ottima la tua insalata di pasta, è venuta proprio bella in foto. A presto!

    http://latavolaallegra.blogspot.com

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*