La parola del giorno: girasole

-209

Girasole (s.m.). Mi piace la gente che ha delle belle idee. Gli ultimi che mi hanno colpito in questo senso, ma solo in ordine di tempo, sono i responsabili del marketing di Hugendubel, una grande catena di librerie dal nome quasi impronunciabile,  presenti in tutta la Germania. Oggi, andando a ritirare un libro che avevo ordinato, ho scoperto cosa hanno inventato per animare i  loro negozi (che, per altro, sono  sempre pieni di gente perché  ben allestiti e zeppi di proposte interessanti, non solo libri ma anche video, cd, articoli da regalo, cartoleria…). Questi intelligenti librai  hanno lanciato un concorso aperto a tutti: chiunque, senza alcun obbligo di acquisto, può andare in uno dei punti vendita e ritirare una o più bustine  come quella che vedete in alto a questo post, contenenti dei semi di girasole da piantare in giardino. Quando le piante saranno cresciute , chi vuole potrà  inviare alla sede centrale della  Hugendubel  le foto  dei fiori ottenuti, riprendendoli  accanto un metro che ne testimoni la grandezza. I 5 fiori che avranno sbaragliato tutti gli altri in fatto a misura, saranno premiati con buoni acquisto da 25 a 100 euro.

Non è  un’idea originale? Già immagino che  la Germania sarà (ancor più) piena di fiori di girasole a fine estate!

Chissà mai che a qualcuno, leggendo questo post, venga l’idea di fare qualcosa di analogo in Italia…

 

Messi da parte i girasoli, veniamo all’insalata di oggi, che ci riporta tra le insalate di pasta, tanto gradite e comode da preparare nel periodo estivo.

 

Insalata di pasta con zucchine

 

Per due persone

pasta formato conchiglie 160 g

3 piccole zucchine freschissime

un  pugno di pinoli

1 spicchio d’aglio

un mazzetto di basilico

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

Lessate la pasta in abbondante acqua salata, tenendola al dente. A fine cottura passatela sotto l’acqua corrente per raffreddala, sgocciolatela bene e conditela con un cucchiaio di olio evo. Nel frattempo lavate le zucchine, spuntatele, affettatele  e fatele insaporire per cinque minuti in  due cucchiai di olio in cui avrete fatto imbiondire lo spicchio d’aglio schiacciato  (che toglierete prima di mettere le zucchine).Dopo un paio di minuti aggiungete i pinoli, salate e pepate prima della fine della cottura. Sgocciolate  zucchine e pinoli   dall’olio di cottura e mettete tutto  in una  terrina  cospargendo con il basilico tritato finemente. Aggiungete le conchiglie raffreddate, condite con un cucchiaio di olio e mescolate bene. Lasciate riposare l’insalata di pasta  per una  decina di minuti e poi servite.

 

Insalata di pasta con zucchine

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*