La parola del giorno è: scendiletto

Uno scendiletto…pronto per essere attaccato!

-227

Pizza bianca alle verdure

Scendiletto (s.m.). Ovunque  con questo termine ci si riferisce al  tappetino che sta  sul pavimento accanto al letto, su cui  si poggiano i piedi al mattino quando si lasciano le coltri . Ovunque, ma non in Toscana, dove con le parole si ama giocare  (conoscete  altre regioni con  località chiamate  Belsedere, Poveromo o Femminamorta?). In Toscana  lo scendiletto è un dolce preparato con una  sfoglia  leggerissima ricoperta da mandorle tostate,  farcita di crema pasticcera, spolverizzata di zucchero a velo, uno dei classici pezzi dolci che  si consumano al bar  per la prima colazione, insieme a un caffè, un cappuccino, o un latte macchiato. Stamattina ne ho divorato uno in pochi minuti, visto che ero  affamata come il coccodrillo del bel fumetto filosofico Il signor coccodrillo ha  molta fame  (che regalerò a Pietro Leemann del Joia per ringraziarlo per l’interessante intervista che mi ha rilasciato, visto l’intelligente riferimento alle abitutini carnivore degli esseri umani ). Ho divorato lo scendiletto che vedete in alto a questo post, conscia del fatto che NON è contemplato dalla mia dieta. Forse per questo mi è parso più buono che mai. Coerente con una  NON DIETA, cena da Andrea al Chiodo. Ma la pizza bianca  alle  verdure appena scottate (deliziosa la succosissima cipolla), mi ha fatto sentire meno in colpa.
Prima di passare alla mia ricetta del giorno (super estiva!) vi ricordo che sono in arrivo altre grandi insalaViste. Tra gli altri  ci dirà la sua  sull’insalata Joan Roca,  chef del  Celler de Can Roca  (Girona, Spagna) , votato come secondo miglio ristorante al mondo del 2011!


Insalata  di primo sale e pomodori alla menta

Per due persone

formaggio primo sale  200 g

pomodori datterini (o ciliegini)  200 g

un rametto di menta piperita

pepe

olio extravergine di oliva delicato (io ho utilizzato quello del Frantoio Bitetti, che mi è stato regalato in questi giorni:  leggermente fruttato,  non sovrasta il sapore dei vari  ingredienti ma li lega armoniosamente)

 

Marinate per 30 minuti il primosale tagliato a fettine con un cucchiaio di olio evo delicato e qualche foglia di menta spezzettata grossolanamente.Nel frattempo lavate i pomodorini, divideteli in due ed eliminate i semi. Sgocciolate il formaggio, adagiatelo al centro di un piatto e disponetevi intorno i pomodorini. Condite con due cucchiai di olio evo delicato e  un’abbondante spoverata di pepe nero macinato. Cospargete di foglie di menta spezzettate.

Insalata di primo sale e pomodori alla menta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*