La parola del giorno: ravanelli

-238

Ravanelli (s.m.) Anche detti rapanelli, popolari in Italia, popolarissimi in Germania, tanto che andando in un mercato come il Viktualienmarkt a Monaco di Baviera è facile scattare una foto come quella che vedete in alto a questo post. Giovedì scorso ho  fatto una giro in questo  Bengodi che,  oltre a servire i buongustai dell’area, offre ai turisti in città un   ulteriore punto di interesse. Girando tra i banchi ho scattato parecchie foto. Al ritorno dalla passeggiata  ho postato in questo blog il  breve racconto di quanto avevo visto e  comprato,  e ho caricato su Facebook le immagini  non utilizzate, tra cui questa. Sarà la sinfonia di colori, sarà che forse in giro per il mondo non ci sono molte  varietà di ravanelli, sarà che c’è una quadratura astrale particolare, sarà chissàchecosa, fatto sta che in tanti, sconosciuti,  mi hanno scritto complimentandosi per lo scatto, chiedendomi  come si consumano queste radici, com’è il loro sapore, eccetera, eccetera. Messaggi, perfino di qualche chef, dal Perù, dall’Argentina, dal Canada…Tutti oggi, (quasi) tutti insieme. Chissà come è scattata la cosa, chissà come nascono certe onde su questo social network…
Personalmente amo molto il gusto croccante e piccantino dei ravanelli, per cui mi riprometto in futuro di proporvi qualche ricetta in cui abbiano il ruolo che meritano. Tra l’altro, tra non molto , saranno pronti  i ravanelli del mio orto toscano…
Oggi vi offro un’insalata di pasta. Sta arrivando il momento in cui questo tipo di piatto diventa particolarmente gradito.

Insalata di penne con tonno e rucola

Per due persone 

Ottima una punta di curry nelle insalate di pasta!

penne rigate 200 g
un mazzetto di rucola
tonno sott’olio 80 g (sgocciolato)
12 olive verdi farcite
1/2 cucchiaio di succo di limone
maionese
curry
olio extravergine di oliva
sale pepe

Lessate la pasta in acqua bollente salata tenendola al dente. Quando è cotta, scolatela e  passatela sotto l’acqua fredda, poi sgocciolatela bene,  mettetela in una terrina e conditela con un cucchiaio di olio evo. Sbriciolate il tonno con una forchetta e aggiungetelo alla pasta, insieme alla rucola mondata, lavata,  privata dei gambi e spezzettata. Tagliate a rondelle le olive e unitele all’insalata di pasta. Preparate una il condimento emulsionando con cura  2 cucchiai di maionese, il succo di limone, una punta di curry e un cucchiaino di olio evo, sale e pepe. Condite l’insalata di penne con la salsina ottenuta, mescolando bene.

Insalata di penne con tonno e rucola

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*