La parola del giorno: picnic

Picnic con stile (anche in affitto) a Monaco di Baviera

 -245

bretzel gigante

Picnic (s.m.). Freschino e nuvoloso, oggi. Peccato, perché sarebbe stata  la giornata ideale per un picnic. In questa regione a nord delle Alpi i picnic della domenica sono  un must tanto quanto le grigliate. Spesso le  due cose sono, anzi, combinate, grazie ai tanti barbecue da passeggio che si trovano sul mercato. In questo caso si parte per il picnic armati di salsicce di vario genere, insalate di patate (con uova o cetrioli in agrodolce) , giganteschi bretzel , birra, succo di mele diluito in acqua minerale (apfelschorle),  torte di fragole…

Per un picnic di gran classe a Monaco di Baviera c’è anche chi affitta  i carretti di legno a quattro ruote gommate  su cui di solito si trasportano i bambini, con tutto il necessario per l’occasione. E che “necessario”!.  L’idea è venuta a un celebre ristorante/biergarten situato in una  delle aree più esclusive della città: il  St. Emmeramsmühle (locale da non perdere in caso di weekend bavarese nella bella stagione). Prenotando entro le ore 16 del giorno precedente il picnic si può scegliere tra due opzioni: il cesto da picnic standard o quello gourmet per 2, 4 o 6 persone.

…pic nic con champagne
Uno scorcio dell’Englischer Garten

La prima proposta strizza l’occhio alla tradizione bavarese più autentica:   polpette di vitello, Obatzda (crema di formaggio), strutto alle mele, salame, prosciutto, patè di fegato, salamini affumicati, Emmental e altri formaggi , burro, ravanelli, olive, senape, pane di vario genere e bretzel. La seconda sollecita la radicata  visione internazionale dell’area: coppa, crudo di Parma, salame, salmone affumicato norvegese, formaggio della val Pusteria, formaggio fresco al basilico, burro, mozzarelline con pomodorini ciliegia, insalata di scampi all’aneto e cognac, ravanelli, olive, fiori di cappero, pomodori secchi , pane di vario tipo e bretzel. Il costo? 19,90  euro  a persona per la prima opzione e 24,90 euro per la seconda, bevande escluse  (scelta à la carte). Sono offerti anche degli extra come bottiglie di Moet & Chandon (68 euro), Dom Perignon (158 euro),roastbeef (5,50 euro a porzione), caviale Sevruga (120 euro per 28 g.). Il  servizio comprende posate, piatti in porcellana, bicchieri,coperta da picnic , cuscini , ombrello in caso di solleone,  cesto portabottiglie e  cartina  dell’Englischer Garten, l’idilliaco  parco pubblico cittadino  più grande del mondo, su cui  si affaccia il ristorante. Chi è alla ricerca di un angolo romantico per il picnic trova sicuramente il posto giusto…

Per soli tre euro  in più è assicurato anche  il servizio parcheggio dell’auto: all’arrivo al St.Emmeramsmühle un addetto si prende cura del veicolo  fino al ritorno del proprietario.

 

Dal picnic top class a  Monaco…alla  nostra insalata! Quella di oggi è molto rinfrescante ed è facilissima da preparare.

 

Lattuga con arancia e mandorle

 

Per due persone

 

mezzo cespo di lattuga riccia

una grossa arancia bionda

un pugno di germogli di rucola

qualche foglia di basilico

mezzo cucchiaio di prezzemolo tritato

uno spicchio d’aglio (piccolo)

un pugno di mandorle pelate e tagliate a lamelle

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

Sbucciate l’aglio e tritatelo finemente. Sbucciate l’arancia al vivo e affettatela finemente, raccogliendone il succo. Mondate la lattuga, lavatela, asciugatela e spezzettatela in un’insalatiera. Preparate un’emulsione con 3 cucchiai d’olio evo, il succo dell’arancia, il prezzemolo,  il basilico (anch’esso tritato)  l’aglio, sale, pepe e un pizzico di zucchero se l’arancia dovesse essere un po’ acida. Tostate  le mandorle in un padellino antiaderente, poi fatele raffreddare. Aggiungete le mandorle e i germogli di rucola (sciacquati e asciugati bene) alla lattuga e condite con la salsina preparata. Mescolate con delicatezza e servite subito.

 

Lattuga con arancia e mandorle

 

 

Mi trovate su Facebook: Alice Nelpaesedelleinsalate

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*