La parola del giorno: Benito

-280

I  miei vicini di casa hanno un bassotto a pelo liscio chiamato Benito. Non ho ancora avuto il coraggio di chiedere il perchè di tale nome, forse ho paura della risposta che potrei ricevere. Benito è un tipetto vispo, ma soprattutto una vera macchina per abbaiature . In questo compete, anzi supera, il mio parson russell terrier , che pure in abbaiature non è secondo a nessuno. Sia ben chiaro, a me i cani che abbaiano non danno  alcuna noia.  Questi animali mi piacciono talmente tanto che proprio non presto attenzione a questo tipo di cose. E,decisamente, preferisco sentire un cane che abbaia  piuttosto che un essere umano che dice cretinate. Non mi ha dato noia neppure Benito, che oggi  girando per  il suo giardino ha abbaiato come un ossesso per  più di un’ora . Ha abbaiato così tanto da farmi sorgere un dubbio: ma ai bassotti non secca mai la lingua?  Forse che hanno una conformazione della  lingua diversa da quella degli altri cani? Con i 28° che c’erano nell’aria non deve essere stato facile tenere quel ritmo.

Insalata di patate con yogurt e maionese

Per due persone

4 patate di media grandezza
1 cipollotto
yogurt intero  bianco 50 g
maionese 90 g
aceto bianco
erba cipollina
sale e pepe

Lavate le  patate e lessatele tenendole al dente. Poi fatele asciugare e affettatele mentre sono calde. Preparate un’emulsione con la maionese, lo yogurt, un cucchiaio e mezzo di aceto, una presa abbondante di sale e qualche macinata di pepe (secondo il vostro gusto). Condite subito le patate con la salsina ottenuta. Poi, quando l’insalata sarà fredda, aggiungete il cipollotto che avrete mondato, lavato e tagliato ad anelli sottili. Prima di servire guarnite con qualche filo di erba cipollina tagliuzzato.

Insalata di patate con yogurt e maionese

www. insalatamente.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*