La parola del giorno: viceviaggio

 -291 

Viceviaggio. Neologismo nato qui, almeno credo. I viceviaggi sono tutti i viaggi privi di sapore, tutti quelli che non hanno  altra ragione  d’esistere che quella di consentire uno spostamento, in auto, in treno, in aereo.. I viaggi sono quelli che radicano nella memoria, attraversare l’India da est  a ovest in autobus, un giro in bicicletta tra i castelli della Baviera, Torino-Samarcanda con lo zaino in spalla, un itinerario di fede tra le abbazie del Centro Italia, Cerignola-Capo Nord con 3 amici e una Cinquecento… I viceviaggi sono i movimenti di persone che non lasciano traccia mnemonica: il pendolarismo per lavoro, per esempio. Il viaggiare,tutti i santi giorni,  sui treni delle Ferrovie Nord tra Meda e Milano e viceversa o da Formello a Roma . I 300 km d’autostrada per andare a visitare  un cliente in Romagna quando il tuo ufficio è nell’hinterland milanese.Oppure il trasferimento di tutta la famiglia da Sondrio a Pescara per le consuete vacanze estive a casa dei genitori. I viceviaggi non regalano piaceri da assaporare con gli occhi e col cuore, i viceviaggi stancano, e basta .

Il mio viceviaggio odierno mi ha portato dalla Baviera a Bologna per la Fiera del Libro per Ragazzi, la grande kermesse annuale imperdibile per chi ha la fortuna di occuparsi di questo settore. 640 chilometri filati via nella noia, paesaggi ormai abituali che non  mi regalano nessuna emozione, situazioni  e luoghi che hanno la sola colpa di essere disseminati lungo il nastro d’asfalto su cui si è compiuto il mio viceviaggio, ore senza fine. Monotonia. Guidare da Monaco a Berlino, da Roma a Lodi, da Praga a Zagabria avrebbe sortito sulle mie emozioni lo stesso effetto. Domani, un altro viceviaggio, per tornare a casa.

Veniamo alla nostra insalata odierna, che non è una viceinsalata ma un piatto dal sapore caratteristico:

Insalata con funghi champignon e salmone  

Per due persone

mezzo cespo di lattuga romana
salmone affumicato 100 g
funghi champignon freschi 120 g
il succo di un limone
olio extravergine di oliva
sale e pepe nero

Affettate gli champignon dopo averli puliti bene con un della carta da cucina inumidita. Spruzzateli con il succo di limone perchè non anneriscano. Mondate la lattuga romana, lavatela, asciugatela e spezzettatela in un’insalatiera. Tagliate il salmone a listarelle e aggiungetelo insieme agli champignon all’insalata. Condite con una vinaigrette preparata con  3 cucchiai abbondanti di olio evo, due cucchiai di succo di limone, una presa di sale e una macinata abbondate di pepe nero.
Consiglio:  potete aggiungere alla vinaigrette un pizzico di aneto (fresco o disidratato).

Insalata con funghi champignon e salmone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*