La parola del giorno: notte

– 296

Notte  (s.f.) ·  1 Lo spazio di tempo compreso fra il tramonto del sole alla sera e il suo sorgere alla mattina, caratterizzato da un’oscurità più o meno intensa: n. senza stelle; dormire otto ore per n.; si sta facendo n.; in partic. il periodo notturno dedicato al riposo e al sonno: trascorrere una n. tranquilla, agitata ||…(Ancora grazie al dizionario Sabatini Coletti).
Liberati dagli arresti domiciliari (o, forse, in libertà vigilata, non potrei dirlo con certezza) il VEH ed io siamo partiti alla volta di casa nostra in Baviera, dove mancavo da mesi. Abbiamo girato la chiave d’avviamento del motore  alle 19, quando l’assedio stradale è finito, e viaggiato di notte. Non l’avevamo mai fatto prima, vuoi perché il VEH (a proposito, per chi non lo ricordasse, VEH sta per very exceptional husband)  è un tipo mattiniero piuttosto che notturno, vuoi perché non ne abbiamo  mai avuto bisogno prima d’oggi. Ma per il timore che  gli  operai della compagnia che si occupa della metanizzazione di Massarosa  potessero avere un ripensamento, decidendo, magari, di cingere nuovamente  d’assedio il borgo dove si trova la nostra casetta…abbiamo caricato la macchina e siamo  partiti. Per me, animale notturno (scrivo, leggo, sistemo la casa e i miei pensieri soprattutto di notte) è stato un  grande piacere. Chilometri e chilometri nell’oscurità, alternandoci nella guida, sotto una splendida stellata. Pochissime auto sull’autostrada e ancor meno camion. Un po’ di chiacchiere, lunghi silenzi alternati a buona musica, o meglio alla musica che piace a me (Keith Jarrett, Vangelis, Ludovico Einaudi , i Beatles e tanto jazz), qualche cappuccino all’autogrill,  e panorami completamente diversi dal solito, un po’ magici e un po’ spettrali, soprattutto in Alto Adige. Castel Beseno illuminato nella notte fa venire i brividi. Per la bellezza.

 Insalata  primaverile di spinacini

Per due persone 

spinacini freschi da insalata 200 g
due uova sode
formaggio a pasta dura tipo fontina 100 g
4  pannocchiette in agrodolce
olio extravergine di oliva
senape
aceto bianco
sale

Lavate accuratamente le foglie degli spinacini, asciugatele e mettetele in un’insalatiera. Aggiungete il formaggio tagliato a dadini e le pannocchiette  per il lungo. Preparate un’emulsione con tre cucchiai d’olio, mezzo di aceto, un cucchiaino di senape e una  presa di sale. Condite l’insalata con il condimento così ottenuto. Guarnite con le uova tagliate a spicchi.Servite subito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*