PASSERÀ QUESTA PIOGGIA SOTTILE COME PASSA IL DOLORE…

-321

...Grazie al cielo ho una bocca per bere e non è facile
grazie a te ho una barca da scrivere ho un treno da perdere
e un invito all’Hotel Supramonte dove ho visto la neve
sul tuo corpo così dolce di fame così dolce di sete
passerà anche questa stazione senza far male
passerà questa pioggia sottile come passa il dolore
ma dove dov’è il tuo amore, ma dove è finito il tuo amore….

(Fabrizio De Andrè, Hotel Supramonte) 

 

 

Indimenticabile Faber, compagno ideale  per una giornata malinconica come quella di oggi, bagnata da una pioggia sottile.
Giornata di lavoro.  Lento ma pur sempre lavoro. Avrei voluto tornare a visitare  mia madre  ma non ho trovato una macchina da noleggiare. Allora scrittura con poche soste, in compagnia, appunto,  di De Andrè, ma anche di  Keith Jarrett, Al Di Meola & Paco De Lucia,  e Ludovico Einaudi.  Aveva ragione Henry Miller: “La musica è un meraviglioso stupefacente, a non prenderla troppo sul serio”, un sottofondo musicale mentre si lavora  aiuta a tener alto il livello d’attenzione, a patto che non diventi   il centro dell’attenzione. I cd che ho scelto per la giornata hanno fatto  il loro dovere.

 

 

Risultato dell’impegno: una rubrica per un mensile scritta e consegnata  e un discreto passo avanti nel racconto natalizio. Sono soddisfatta.
Forse ora sta smettendo di piovere. Speriamo sia la volta buona, anche se non ci conto tanto. A proposito di pioggia, oggi ho scovato in internet un sito curioso che offre 24/24 ore un sottofondo sonoro di pioggia , scopo dichiarato : aiutare a rilassarsi. Sarà…

Visto il tempaccio ho optato per un’insalata sostanziosa che può essere preparata in qualsiasi momento dell’anno.  Aspetterò il sole per provare ricette più fresche e leggere. Il sapore è molto gradevole, purtroppo la foto è una delle peggiori che ho scattato finora.

 

Insalata di patate e cetriolini            

 

Ingredienti per 4 persone

patate novelle 700 g

3 cetriolini agrodolci (meglio utilizzare quelli tedeschi)

2 cucchiai di maionese allo yogurt

1 gambo di sedano

1 cucchiaino di senape

2  uova sode

1/2 cipolla rossa

un cucchiaio di prezzemolo tritato (anche surgelato)

aceto di mele

sale e pepe

Lessate le patate, pelatele,  tagliatele a pezzi abbastanza grossi e conditele con due cucchiai d’aceto, un pizzicone di sale e una macinata di pepe. Lasciatele raffreddare e poi mettetele in frigorifero per 20 minuti. Nel frattempo in un’insalatiera mescolate i cetriolini affettati, il sedano tagliato a pezzettini sottili, la cipolla fatta a rondelle, la maionese e la senape. Aggiungete le patate e mescolate bene. Sbriciolate (o affettate) le uova sode  sopra l’insalata  e cospargete con il prezzemolo, poi servite.

A domani.

Insalata di patate e cetriolini

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*