Piacevolmente su e giù per le colline, malgrado il gps

-327
Giornata piacevole,  benchè in balia di un figlio trafficante di statistiche calcistiche e di un navigatore ubriaco.

Insegna a Santa Maria a Monte

Leo mi ha chiesto di accompagnarlo a Santa Maria  a Monte, nel pisano, per il lavoro di rilevazioni statistiche che sta facendo nell’ambito della Coppa  Carnevale di Viareggio, un torneo internazionale di calcio giovanile che  a quanto pare è piuttosto noto.Dico pare perchè di calcio ne so quanto di idraulica applicata.  Da brava mamma che aveva voglia di stare un po’ col suo bambino cresciuto (erano settimane che non ci vedevamo)  mi sono data disponibile.  Complice  il  sole splendente,  devo ammettere che  è stato  molto gradevole scavallare su e giù per le colline pisane, tra piante d’olivo, cipressi e qualche bel casale. Unica nota negativa il solito infernale navigatore fuori di zucca, che al ritorno mi ha fatto vagare per mezza Toscana prima di riportarci a casa. Lo detesto!
Santa Maria  a Monte , forse perchè  vi siamo giunti di lunedì quando  tutti i negozi sono chiusi, sembrava un paese fantasma, con tantissime  case in vendita. Ma si intuisce che quando tutti gli edifici saranno restaurati diventerà un luogo  affascinante , una sorta di Ortonovo o di Nicola , con stradine strette percorribili solo a piedi e una vista  mozzafiato sulla pianura sottostante. Mi sono piaciute molto le insegne dei negozi dipinte a mano.

Insomma, è stata una  giornata  che è filata via in deliziosa leggerezza. Domani dovrò rimettermi seriamente al lavoro per  recuperare anche  le ore perse oggi.
Stasera gran cena : Larysa ha preparato delle orate al forno con pomodorini, patate e erbe aromatiche. Essere a due passi dal mare fa aumentare a dismisura la voglia di pesce, per nostra fortuna  a lei piace cucinarlo…

L’insalata di oggi è decisamente diversa dal solito per via del  suo condimento a base di mascarpone. Assaggiatela se volete provare un gusto davvero  insolito.

Condimento al mascarpone

Insalata bianca al mascarpone

Per due persone

2 finocchi non troppo grossi
1 cipolla bianca
2 patate piccole
yogurt bianco magro 40 g
3 cucchiai di mascarpone
1 cucchiaino di aceto di mele
1 cucchiaino di semi di sesamo
1/2 cucchiano di coriandolo in polvere
1/2 cucchiaino di senape
sale e pepe

Lessate le patate lasciandole al dente e fatele raffreddare.  Mondate i finocchi e affettateli non troppo finemente. Tagliate a cubetti le patate dopo averle sbucciate. Tagliate la cipolla ad anelli. Mettete in un’insalatiera tutte le verdure. Nel frattempo preparate la salsina per il condimento , mescolando il mascarpone, lo yogurt e gli altri ingredienti aggiungendoli uno per volta, continuando a miscelare con delicatezza, dal basso verso l’alto per montare la salsa. Versatela poi sulle verdure e mescolate  prima di servire.

Insalata bianca al mascarpone

2 Commenti

  1. Nel ringraziare la troppa generosità di “miss vinaigrette”, grazioso pseudonimo che rappresenta la genuina sapida e allegra espressività di un personaggio estremamente
    poliedrico, conosciuto da poco ma subito entrato di prepotenza tra i nostri più simpatici
    estimatori, Vi raccomando però di entrare di soppiatto in questo mix di insalate e cultura, cercando di assaporare riga per riga, ogni sensazione oganolettica e non, intrisa di sottile ironia,come solo ho visto fare a pochi autori.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*